CISTITE | maxifarmacia.it

CISTITE

La Cistite, cos'Ŕ, da cosa Ŕ provocata ed eventuali rimedi
La Cistite, approfondimenti e consigli

 

La cistite è una infiammazione, detta anche flogosi, della mucosa vescicale.

L'infiammazione della vescica può essere acuta, subacuta o cronica.
L'infezione, infatti, può risolversi dopo un solo episodio, oppure, specie quando viene trascurata, ripresentarsi e cronicizzare.
Nel secondo caso, il processo infettivo può estendersi pericolosamente alle vie genitali o alle alte vie urinarie.

L'infiammazione è causata da batteri, di diversi tipi, il più famoso è l'escherichia coli. Questi microorganismi popolano l'ultimo tratto dell'intestino. Ma i responsabili possono essere anche altri patogeni.
Tali germi possono raggiungere la vescica dall'esterno, passando attraverso l'uretra, o dall'interno per propagazione da organi vicini, o ancora per via ematica.

Che cosa scaturisce la Cistite?

- Sistema immunitario debole, in seguito a terapia antibiotica.
- Alimentazione irregolare.
- Stress eccessivo, affaticamento fisico o mentale;
- Scarsa o eccessiva igiene intima.
- Utilizzo di assorbenti interni
- Uso del diaframma e di creme spermicide, che diminuiscono l'acidità vaginale, favorendo la contaminazione batterica.
- Pantaloni o biancheria intima eccessivamente aderente.
- Malattie sessualmente trasmissibili come la gonorrea.
- Agenti chimici.
- Malformazioni dell'apparato urinario.
- Rapporti sessuali.
- Stenosi o restringimenti uretrali;
- Presenza di corpi estranei o patologici nella vescica (calcoli o tumori);
- Diverticoli
- Diabete, la presenza di glucosio nelle urine favorisce la crescita batterica.

Qual'è la sintomatologia della cistite?

- Aumento dello stimolo urinatorio.
- Difficoltà nell'urinare, la minzione può essere lenta o con flussi ridotti.
- Bruciore o dolore durante la minzione, talvolta accompagnato da brividi di freddo e spasmi dolorosi.
- Urine scure e/o maleodoranti; Può succedere che sia presente sangue o pus nelle urine.

Attenzione, normalmente la cistite acuta e non complicata non causa febbre; Ma se la temperatura dovesse aumentare notevolmente significherebbe che l'infezione si è propagata alle alte vie urinarie.

La sintomatologia della cistite cronica è simile a quella della cistite acuta, ma più lieve.

I consigli:

- Bere molta acqua, per purificare il tratto urinario.
- Alimentazione sana, evitando alimenti che possano nuovamente irritare: ad esempio cibo spazzatura, cibi fritti, piccanti, zuccherini, precotti e cibi complessi.

Ai primi disturbi di cistite, si può intervenire utilizzando degli integratori appositi, che possono anche aiutare a prevenirne la comparsa : 
Ecco i più apprezzati dalle clienti

NOCist PREVENT da 24 capsule
NOCist INTENSIVE da 7 bustine
CistiFlux A Plus da 14 bustine
Lactoflorene Cist da 10 buste
Cistiset ADvance da 15 compresse

L'attività degli integratori è di ristabilire la flora batterica intestinale e contribuire alle funzionalità delle vie urinarie.
Arricchiti principalmente di mirtillo rosso (cranberry) che agisce diminuendo la patogenicità dei batteri e il D-Mannosio che si lega ai batteri che hanno creato l'infezione, aiutandone l'eliminazione.


**Consigliamo sempre un confronto con il proprio medico, prima di acquistare qualsiasi prodotto, in quanto ogni casistica varia da persona a persona.
Ciò riportato nel Blog sono informazioni generali e per pura informazione.
Per Cistiti gravi o persistenti consultare il proprio medico.**